Affitto d'azienda (patto futura vendita)

Questa ipotesi rappresenta un atto mediante il quale le parti dispongono di attribuire immediatamente il godimento in affitto dell’azienda al cessionario e si obbligano a stipulare, al termine dell’affitto, un contratto di cessione d’azienda. Si viene così a configurare un vero e proprio contratto di affitto d’azienda cui seguirà, differito nel tempo, il rogito notarile.

Nel contratto di affitto d’azienda il prezzo di vendita viene fissato preventivamente.

Al termine del periodo di gestione, l’importo che l’affittuario deve corrispondere al cedente, a titolo di saldo su prezzo convenuto, è pari alla differenza tra il prezzo stesso dedotti gli importi versati a titolo di caparra e di acconti prezzo.