Valutazione aziendale

Andando ad attingere alla letteratura istituzionale del settore troveremo infiniti scritti che ci parlano di molte complesse metodologie di valutazione. Non è nostra intenzione riscrivere quanto già ampiamente trattato da illustri professionisti.

Ci vogliamo attenere a quello che è il nostro ruolo di consulenti e mediatori d'azienda. Un buon mediatore deve conoscere il proprio mercato di riferimento, conoscere la situazione reale della domanda e dell'offerta delle aziende da valutare. Il mediatore si confronta direttamente con il mercato, delle cui tendenze deve tenere conto per fare una corretta e attuale stima.

Le aziende che ci contattano si attendono una consulenza che identifichi un prezzo di mercato, un prezzo di vendita che consenta di incontrare concretamente acquirenti disposti a pagare tale prezzo e a concludere la transazione.
 

La nostra valutazione dovrà essere quindi oggettiva e attuale, tale da consentire il concretizzarsi di trattative che vadano a buon fine.